Archivi categoria: editoriali

Il destino della mia bici cinque stelle

Il destino della mia bici cinque stelle

di Arnaldo Casali Questa è la mia bicicletta. Ma è anche una perfetta sintesi della storia del MoVimento 5 Stelle L’ho comprata nel 2012 e tre anni dopo – nel 2015 – è stata trasformata in una bicicletta elettrica da un … Continua a leggere

Pubblicato in editoriali, politica | Lascia un commento
Perché No

Perché No

di Arnaldo Casali Il fatto che venga condannata la “libertà di coscienza” dà la misura di quanto stia a cuore la democrazia ai promotori di questo referendum. Vale la pena di ricordare che il referendum serve ad ascoltare i cittadini … Continua a leggere

Pubblicato in editoriali, politica | Lascia un commento
Floyd e l'elefantessa. Storia di un indignazione inutile (e ipocrita)

Floyd e l’elefantessa. Storia di un indignazione inutile (e ipocrita)

di Arnaldo Casali Sui meme, le vignette, le foto commosse e indignate per la morte dell’elefantessa incinta, una delle frasi ricorrenti è “l’uomo è l’unico animale che uccide per il piacere di veder soffrire altri esseri viventi” e altre amenità … Continua a leggere

Pubblicato in editoriali | Commenti disabilitati su Floyd e l’elefantessa. Storia di un indignazione inutile (e ipocrita)
L'idiozia ipocrita del garantismo e del giustizialismo

L’idiozia ipocrita del garantismo e del giustizialismo

di Arnaldo Casali Attenzione, oggi gli italiani hanno scoperto una cosa sconvolgente: i magistrati in Italia hanno un grande potere, hanno idee politiche e usano il loro potere per avere un’ingerenza nella politica. C’era bisogno di un’intercettazione in cui due magistrati … Continua a leggere

Pubblicato in editoriali, politica | Commenti disabilitati su L’idiozia ipocrita del garantismo e del giustizialismo
Ritorno all'anormalità

Ritorno all’anormalità

di Arnaldo Casali Leggo tanta indignazione per gli assembramenti nei locali del centro. Indignazione che, personalmente, non condivido. Come si dice a Terni, non c’hanno da fare loro, ma quelli che li mandano in giro slegati. Appellarsi al senso di … Continua a leggere

Pubblicato in editoriali | Commenti disabilitati su Ritorno all’anormalità
Davvero pensavate di poter uscire a maggio?

Davvero pensavate di poter uscire a maggio?

di Arnaldo Casali Io, che a differenza di tanti scienziati da tastiera, non credo di avere la minima idea di come si possa gestire un’epidemia, quando è iniziata questa quarantena, con calcoli da scuola elementare ero arrivato alla conclusione che … Continua a leggere

Pubblicato in editoriali | Commenti disabilitati su Davvero pensavate di poter uscire a maggio?
Vorrei una Festa della Riconciliazione

Vorrei una Festa della Riconciliazione

di Arnaldo Casali  Trovo paradossale e al tempo stesso significativo che gli italiani non celebrino il giorno in cui sono diventati una nazione, e celebrino invece il giorno in cui si è conclusa la guerra civile. E che non celebrino … Continua a leggere

Pubblicato in editoriali | Commenti disabilitati su Vorrei una Festa della Riconciliazione
La sindrome da De Falco Schettino

La sindrome da De Falco Schettino

di Arnaldo Casali Stanotte, al termine della mia ormai consueta maratona televisiva notturna settimanale, mi sono imbattuto in una puntata di Cucine da incubo, che mi ha profondamente disgustato. In breve, un ristoratore che ha un locale schifoso sotto ogni … Continua a leggere

Pubblicato in editoriali | Commenti disabilitati su La sindrome da De Falco Schettino
Ulay è stato un gigante. Ma ha sdoganato troppi cialtroni

Ulay è stato un gigante. Ma ha sdoganato troppi cialtroni

di Arnaldo Casali Ulay è stato un gigante. Però – si può dire? – lui e Marina Abramovic hanno sulla coscienza intere generazioni di nullafacenti che, volendo fare gli artisti e non sapendo fare niente, si sono improvvisati performer. A … Continua a leggere

Pubblicato in editoriali, recensioni, teatro | Commenti disabilitati su Ulay è stato un gigante. Ma ha sdoganato troppi cialtroni
Hanno clonato il mio Bancoposta. E non è la cosa più assurda

Hanno clonato il mio Bancoposta. E non è la cosa più assurda

di Arnaldo Casali Qualcuno ha rubato dal mio conto BancoPosta 3500 euro. E non è la cosa più assurda della storia che sto per raccontare. Qualche giorno fa ero andato a fare spese per la casa, e al momento di … Continua a leggere

Pubblicato in editoriali, news, politica | Commenti disabilitati su Hanno clonato il mio Bancoposta. E non è la cosa più assurda