Archivi categoria: cinema

NUREYEV

NUREYEV

Terza prova registica di Ralph Fiennes, Nureyev è – in ogni senso – l’altra faccia di Bohemian Rhapsody. Non solo e non tanto perché i protagonisti dei due film, entrambi morti di Aids all’inizio degli anni ’90, sono stati per lungo tempo … Continua a leggere

Pubblicato in cinema, recensioni | Lascia un commento
Franco Zeffirelli, il regista traviato

Franco Zeffirelli, il regista traviato

di Arnaldo Casali E’ con Franco Zeffirelli che ho imparato la parola “regista”. Avrò avuto cinque-sei anni e non ricordo se è stato con Fratello sole, sorella luna o Gesù di Nazareth.  O forse tutti e due: quando è uscito il film su san … Continua a leggere

Pubblicato in cinema, editoriali | Lascia un commento
Con "Il grande salto" torna la coppia di Distretto di polizia per interrogarsi sul Disegno

Con “Il grande salto” torna la coppia di Distretto di polizia per interrogarsi sul Disegno

Per il suo debutto alla regia Giorgio Tirabassi sceglie l’ambiente che gli è più familiare – quello dei bassifondi romani – e il vecchio amico di “Distretto di polizia”, oltre ad un cast “stellare” che comprende Valerio Mastrandrea, Lillo, Marco … Continua a leggere

Pubblicato in cinema, recensioni | Lascia un commento
ROCKETMAN

ROCKETMAN

di Arnaldo Casali Impossibile evitare il paragone con Bohemian Rhapsody, visto che l’autore è lo stesso: Dexter Fletcher, regista di questo film e produttore e co-regista dell’altro. Come se non bastasse l’affinità tra le due operazioni (entrambi i film sono … Continua a leggere

Pubblicato in cinema, recensioni | Commenti disabilitati su ROCKETMAN
Il grande spirito

Il grande spirito

Non andate a vedere Il grande spirito di Sergio Rubini se vi aspettate la classica commedia italiana animata da due celebri mattatori e una storia un po’ surreale. “Il grande spirito” è tutt’altro: è un film serio, dannatamente serio, sorprendente e … Continua a leggere

Pubblicato in cinema, recensioni | Commenti disabilitati su Il grande spirito
Ecce Bangla, che sorpresa!

Ecce Bangla, che sorpresa!

di Arnaldo Casali A guardarlo da fuori – Bangla – sembra la classica commedia sugli immigrati. Un film sull’integrazione, che combatte i pregiudizi con il sorriso e cerca di sfatare luoghi comuni con una bella storia d’amore e di amicizia sugli immigrati … Continua a leggere

Pubblicato in cinema, recensioni | Commenti disabilitati su Ecce Bangla, che sorpresa!
RICORDI?

RICORDI?

di Arnaldo Casali Nostalgia del passato, paura del futuro e ricerca di un presente che non esiste. “Le cose sono belle perché finiscono” “No, le cose sono brutte perché abbiamo l’angoscia che finiranno”. Dieci inverni dopo Dieci inverni, Valerio Mieli … Continua a leggere

Pubblicato in cinema, recensioni | Commenti disabilitati su RICORDI?
Bentornato Presidente, fino a un certo punto

Bentornato Presidente, fino a un certo punto

di Arnaldo Casali E’ un seguito anomalo, Bentornato Presidente, e per questo ideale. Perché se la maggior parte dei “sequel” non sono che variazioni sul tema che cercano di replicare un grande successo, in questo caso ci troviamo di fronte a … Continua a leggere

Pubblicato in cinema, recensioni | Commenti disabilitati su Bentornato Presidente, fino a un certo punto
Santiago, Italia

Santiago, Italia

di Arnaldo Casali In un filmato d’epoca il cardinale Raúl Silva Henríquez dice a un giornalista: “Non si è mai visto un governo che fa la guerra al proprio popolo. Ma questo è quello che sta succedendo qui”. Poi, uno … Continua a leggere

Pubblicato in cinema, recensioni | Commenti disabilitati su Santiago, Italia
"Imagine" di Yoko Ono

“Imagine” di Yoko Ono

di Arnaldo Casali Imagine è stato definito “il più costoso filmino di famiglia mai realizzato”. Definizione sarcastica che coglie solo in parte nel giusto. Visto che, sì, il film è autoreferenziale e autocelebrativo fino allo stremo, ma no, non si … Continua a leggere

Pubblicato in cinema, recensioni | Commenti disabilitati su “Imagine” di Yoko Ono